Differenza tra APR e APY

È importante per te conoscere i tassi di interesse quando vuoi inserire il tuo i soldi negli investimenti fruttiferi, finanziare un prestito, ottenere un conto di risparmio, controllare o i soldi conti di mercato. Le banche e altre istituzioni finanziarie usano spesso i termini APY e APR, ma molte persone non sanno cosa significano realmente questi termini o come differiscono. Questi acronimi sono ampiamente utilizzati dalle banche, quindi ogni individuo dovrebbe sapere qual è la differenza tra i due e può essere fatto solo se si conosce il significato di questi termini.



Definizione di APR e APY

Rendimento percentuale annuo, o APR, è un semplice Vota di interessi guadagnati dai titolari dei conti o dagli investitori. È il tasso di interesse annuo, che non tiene conto della capitalizzazione degli interessi in un anno. Quando parli di TAEG nel contesto del risparmio, in realtà rappresenta il periodico Vota o semplicemente la tariffa. Ad esempio, se depositi $ 1.000 sul tuo account con un TAEG del 10% e questo interesse viene addebitato solo una volta all'anno, significa che guadagnerai un interesse di $ 100 dopo un anno. Tuttavia, puoi anche arrivare a fare i soldi guadagnando interessi sui tuoi interessi e questo è ciò di cui parla l'APY, perché tiene conto della composizione degli interessi.

Il rendimento percentuale annuale, o APY, è un rendimento di interesse che viene ricevuto da un individuo sul saldo del conto che detiene per un anno come investimento o risparmio. È il tasso di rendimento effettivo guadagnato annualmente dopo aver considerato il concetto di interesse composto intra-annuale. Ad esempio, in base all'esempio precedente, se hai $ 1.000 nel tuo conto di risparmio con il tasso di interesse del 10% che viene pagato ogni due anni. Per i primi 6 mesi, pagherai $ 50 ($ 1.000 * 10% / 2). Tuttavia, per la seconda metà dell'anno, ora pagherai l'interesse sull'importo totale di $ 1.050 dopo aver aggiunto i $ 50 guadagnati nei primi 6 mesi. La formula per calcolare l'APY è:

APY = (1 + r / m) m - 1



Dove, 'm' è la frequenza di capitalizzazione in un anno, ad esempio trimestre, semestrale, ecc., E 'r' è il tasso di interesse nominale applicato annualmente. Ora, nella seconda metà, il risultato sarà di $ 52,5 (1.050 * 10% / 2), con un tasso di interesse totale guadagnato in un anno di $ 102,5, che è leggermente superiore al TAEG di $ 100. L'APY sarà ora del 10,25% ($ 102,5 / $ 1.000 * 100). Maggiore è la frequenza di pagamento degli interessi in un anno, maggiore sarà la differenza tra APR e APY.

Approccio del mutuatario ad APR e APY

Quando vuoi prendere in prestito un file prestito oppure richiedere un mutuo o una carta di credito, si preferisce avere il tasso di interesse più basso, e per avere il quadro reale del costo effettivo del credito è necessario comprendere la differenza fondamentale tra i due. Ad esempio, quando richiedi un prestito, puoi scegliere un istituto di credito che fornisce il tasso più basso possibile, ma è molto probabile che finisca per costarti più di quanto pensavi inizialmente, perché il prestatore ti mostrerà il APR, e non APY.

Approccio del prestatore ad APR e APY

Essendo un prestatore, cerchi sempre il tasso di interesse più alto e le banche e altre istituzioni finanziarie di solito nascondono il TAEG e pubblicizzano invece l'APY per attirare i finanziatori, poiché durante quell'anno finanziario è coinvolta una certa combinazione di interessi.



Quindi, è così che APR e APY sono diversi l'uno dall'altro. La differenza tra i due tassi può avere un effetto significativo sulle decisioni finanziarie di mutuatari e investitori. Per riassumere, si può dire che le istituzioni finanziarie solitamente evidenziano l'APY per attirare gli investitori in caso di conto di risparmio e mostrare quanto è alto il tasso di interesse. Quando invece si richiede una carta di credito o un prestito, il TAEG viene evidenziato per nascondere il costo effettivo che un individuo dovrà pagare. Pertanto, ogni volta che richiedi un dominio prestito o ottenere un conto di risparmio, dovresti seguire un approccio simile con un approccio simile e non confrontare l'APY di un prodotto con il TAEG dell'altro in quanto ti fornirà un'immagine fedele di quale è più adatto a te.