Differenza tra autobiografia e memorie

scrivere auto biografiaAutobiografia vs Memoir

Un'autobiografia è un racconto sulla vita della persona che l'ha scritta. Spesso inizia alla nascita o nella prima infanzia, sebbene alcuni autori di autobiografie possano fornire dettagli sui loro genitori o sulla loro linea familiare, se questi dettagli sono importanti per la loro vita attuale. La narrazione è cronologica e percorre tutta la vita fino alla scrittura.



Poiché le autobiografie sono simili alle biografie, tendono ad essere molto orientate ai fatti e ai dettagli. Le biografie spesso devono parlare di più dei fatti e dei dettagli, come qualcuno che non conosce personalmente l'argomento del biografia o sapere cose diverse dai fatti dovrebbe usare quello che può. Ad esempio, se il soggetto della biografia era buono amici con un'altra persona, allora sarebbe stato difficile parlare della relazione esatta che avevano. In alcuni casi, è meglio aggiungere dettagli sulla vita dell'amico e lasciare le emozioni esatte al lettore piuttosto che caratterizzare male il amico o soggetto.

Questo si ripercuote nelle autobiografie, anche se non ci sono molte ragioni per farlo. Quando qualcuno scrive della propria vita, sa esattamente cosa stava succedendo. Tuttavia, il formato è stato definito dalle biografie e le autobiografie devono seguire quel formato.

Un libro di memorie, d'altra parte, non è una narrazione. È una raccolta di ricordi della persona che l'ha scritta. Non deve andare in ordine cronologico. Se un ricordo dall'età di cinque anni avrebbe un impatto maggiore se raccontato dopo un ricordo dall'età di vent'anni, allora non c'è motivo di non scriverlo in quest'ordine. Inoltre non deve parlare di alcun dettaglio fintanto che cattura l'emozione, l'esperienza o eventi su cui l'autore vuole concentrarsi.



Le memorie non devono nemmeno necessariamente riguardare la vita dell'autore. Anche se saranno dal punto di vista dell'autore, potrebbero concentrarsi su una persona nella loro vita. Ad esempio, un libro di memorie potrebbe riguardare i ricordi dell'autore di un parente stretto o il modo in cui una comunità è stata influenzata da determinati eventi.

Le autobiografie che vendono meglio tendono ad essere scritte da celebrità o persone che sono diventate famose per altri motivi, dal momento che le persone hanno maggiori probabilità di leggere un racconto basato sui fatti su qualcuno che conoscono o a cui tengono. Un libro di memorie, d'altra parte, può diventare un best-seller indipendentemente da chi lo scrive, perché lo scopo di un libro di memorie è catturare qualcosa di molto personale e mostrarlo al mondo. Il libro di memorie, privo di dettagli e fatti aridi, è più probabile che catturi l'interesse del pubblico se è scritto abbastanza bene.

C'è una ragione per cui i termini 'autobiografia' e 'memorie' sono intercambiabili: non tutti i racconti autoprodotti ricadono nell'uno o nell'altro. Se un racconto scritto da te salta in ordine, ma ha i dettagli di un'autobiografia, può essere difficile capire a quale appartiene. Quella storia potrebbe essere descritta come entrambe. La confusione di quei racconti tra i due è passata a quelli che rientrano in una categoria, dal momento che sentire un racconto descritto come entrambi possono piombo a qualcuno che pensa che entrambi i termini possano essere usati.



Per riassumere, l'autobiografia è un resoconto basato sui fatti della vita dell'autore che segue una narrazione. Il libro di memorie è più focalizzato sul catturare ricordi ed emozioni che sui fatti, e può saltare a piacimento. Sebbene siano categorie separate, i madrelingua inglesi potrebbero pensare che significano la stessa cosa perché c'è qualche sovrapposizione tra i due.