Differenza tra bilancia dei pagamenti e bilancia commerciale

La globalizzazione ha portato a transazioni libere tra i paesi del mondo, facendo sembrare il mondo un piccolo villaggio. L'economia utilizza diversi indicatori economici per misurare le prestazioni di un'economia. Le transazioni effettuate sono quindi conservate in registri stabiliti dai paesi a livello internazionale. Queste sono la bilancia dei pagamenti e la bilancia commerciale.



Cos'è una bilancia dei pagamenti?

È la differenza tra i pagamenti e le entrate totali di una determinata economia durante un certo periodo di tempo. Include quindi un riepilogo delle registrazioni di tutte le transazioni effettuate dai residenti di una particolare economia con altre economie in tutto il mondo.

Sia i flussi di cassa che i deflussi generati dai pagamenti effettuati da imprese commerciali, enti pubblici e commercio internazionale vengono utilizzati per determinare la bilancia commerciale, calcolata trimestralmente e annualmente.

Prende in considerazione due componenti



  • Conto capitale: indica le transazioni eseguite su strumenti finanziari
  • Conti correnti: comprende tutte le transazioni per l'acquisto o la vendita di beni, servizi, redditi da investimenti e trasferimenti a breve termine.

La bilancia dei pagamenti viene calcolata sommando il saldo di riserva, il saldo dei conti correnti e il saldo dei conti capitali.

L'uso del metodo della bilancia dei pagamenti presenta alcuni vantaggi

  • È utile per comprendere, valutare e previsione condizioni economiche
  • Aiuta a determinare il scambio valore di un paese
  • Rivela le dimensioni, la natura, la direzione e la composizione del commercio internazionale di un'economia
  • Chiarisce il valore di cambio di un paese
  • Aiuta il governo a fare politiche economiche, industriali e commerciali

Tuttavia, presenta alcuni svantaggi



  • Le transazioni esterne di un paese non possono essere aggregate in unità fisiche, quindi devono essere convertite in unità monetarie, il che è un grosso problema.
  • Ci sono complicazioni nell'inclusione di transazioni effettuate dalla banca centrale, dal governo e da altre autorità
  • Spesso si verificano una copertura inadeguata e una discrepanza di dati perché il trasferimento illegale di fondi e il contrabbando non sono inclusi nella bilancia dei pagamenti.
  • Non esiste una modalità standard per classificare le transazioni esterne di un paese in categorie ritenute appropriate e pertinenti
  • C'è un problema nell'attuazione degli accordi stabiliti tra i paesi

Cos'è una bilancia commerciale?

È la differenza tra importazioni ed esportazioni di una data economia durante un certo periodo di tempo. È importante per misurare il reddito netto di un paese guadagnato con attività internazionali. In una situazione in cui le esportazioni sono più delle importazioni, c'è un surplus commerciale, che è visto come una bilancia commerciale favorevole. D'altra parte, una bilancia commerciale sfavorevole è vista come risultato di esportazioni inferiori alle importazioni.

La maggior parte dei paesi crea politiche commerciali che incoraggiano un surplus commerciale. Lo fanno vendendo più prodotti e ricevendo più capitali per i residenti, il che porta a uno standard di vita più elevato. Quando si ottiene un surplus commerciale, viene adottato il protezionismo commerciale, che aiuta a mantenere il surplus commerciale. Ciò viene fatto proteggendo le industrie nazionali imponendo sovvenzioni, quote e tariffe sulle importazioni.



Il valore della bilancia commerciale si ricava sottraendo il valore delle importazioni dal valore delle esportazioni.

Vantaggi della bilancia commerciale

  • Registra le transazioni che hanno avuto luogo relative a beni e servizi
  • È un vero indicatore della performance economica di un paese

Tuttavia, presenta alcuni svantaggi

  • Rimane sempre in equilibrio perché il lato del pagamento viene sempre effettuato sullo stesso lato della ricevuta

Somiglianze tra bilancia dei pagamenti e bilancia commerciale

  • Entrambi sono strumenti utilizzati per misurare la performance economica di un paese in un determinato periodo di tempo

Differenze tra bilancia dei pagamenti e bilancia commerciale

  1. Senso

Mentre la bilancia dei pagamenti è la differenza tra i pagamenti e le entrate totali di una determinata economia durante un certo periodo di tempo, la bilancia commerciale è la differenza tra le importazioni e le esportazioni di una data economia durante un certo periodo di tempo.

  1. Scopo

La bilancia commerciale cattura tutte le transazioni economiche visibili e non visibili nel mondo. D'altra parte, la bilancia commerciale cattura il valore delle merci su tutte le esportazioni e importazioni.

  1. Vista economica

Mentre la bilancia commerciale fornisce una visione globale della forza di una particolare economia, la bilancia commerciale fornisce una visione parziale, basata sulle importazioni e sulle esportazioni.

  1. Trasferimenti di capitali

La bilancia dei pagamenti include i trasferimenti in conto capitale mentre la bilancia commerciale non include i trasferimenti in conto capitale.

  1. Transazioni

Mentre la bilancia dei pagamenti registra le transazioni che hanno avuto luogo in relazione a transazioni di beni e servizi, la bilancia commerciale registra le transazioni che si sono verificate in relazione alle sole merci.

  1. Modalità di calcolo

La bilancia dei pagamenti viene calcolata sommando il saldo di riserva, il saldo dei conti correnti e il saldo dei conti capitali. D'altra parte, la bilancia commerciale si ricava sottraendo il valore delle importazioni dal valore delle esportazioni.

  1. Effetto netto

Nella bilancia dei pagamenti, l'effetto netto è sempre zero. Tuttavia, nella bilancia commerciale, l'effetto netto è positivo, negativo o zero.

Bilancia dei pagamenti e bilancia commerciale: tabella di confronto

Riepilogo della bilancia dei pagamenti rispetto alla bilancia commerciale

Sebbene il calcolo sia complesso, il conoscenza della bilancia dei pagamenti e del commercio non può essere ignorato. Questi due metodi hanno facilitato l'analisi e il confronto delle condizioni economiche in tutto il mondo, consentendo a un paese un afflusso e un deflusso di denaro record.