Differenza tra un broker e un consulente

Broker vs consulente

La differenza tra un broker e un advisor è che un broker è un agente commerciale che lavora come i saldi l'uomo, mentre i consulenti non vendono prodotti.
Un broker è coinvolto nella vendita di prodotti di rendita e polizze assicurative, ecc., E non viene pagato per la sua consulenza, mentre i consulenti lavorano per i clienti e vengono pagati per il consigli danno ai clienti. I broker sono solo venditori e vengono pagati quando il loro prodotto viene venduto, mentre i consulenti forniscono continuamente Servizi per mantenere l'attività dei propri clienti.



La maggior parte dei broker è tenuta a uno standard di idoneità, che è in contrasto con un consulente che segue gli standard fiduciari. Un altro maggiore la differenza tra un broker e un advisor è che i consulenti consigliano i clienti con il rapporto di spesa più basso e nessuna commissione, mentre un broker deve sapere cosa è nel suo interesse cliente chi è il prestatore e consiglia un fondo più costoso.

Un broker può addebitare commissioni per i suoi servizi purché la consulenza sia correlata ai servizi di intermediazione, senza restrizioni e senza conti di intermediazione nascosti. Sfortunatamente, ci sono molti broker che stanno abusando e abusando di questa protezione dall'Investment Advisors Act del 1940 e fuorviando le persone con false pubblicità e usando parole come consulenti finanziari ecc. La consulenza sugli investimenti non è un servizio chiave se la offrono ai loro clienti perché il loro unico ruolo è acquistare e vendere prodotti di prestito.

I consulenti, a differenza dei broker, ricevono pagamenti per la fornitura di servizi di consulenza e titoli. I broker che offrono conti basati su alcune commissioni sono tenuti agli stessi standard dei consulenti finanziari.
I consulenti sono registrati presso la SEC e regolamentati dall'Investment Advisors Act del 1940, mentre i broker sono soggetti a un diverso regime normativo chiamato Securities Exchange Act del 1934 e seguono anche le organizzazioni di regolamentazione del settore privato. I consulenti devono mettere l'interesse dei loro clienti davanti al proprio, mentre i broker non sono tenuti allo stesso standard perché, tecnicamente, rappresenta una società di intermediazione e mantiene l'interesse della sua azienda prima dell'interesse del mutuatario.



Sommario:
I broker sono rappresentanti di società di intermediazione che lavorano su commissioni e acquistano o vendono prodotti di investimento.
I consulenti finanziari danno consigli ai loro clienti e vengono pagati per questo.
I broker non sono autorizzati a fornire consigli ai propri clienti.
I consulenti mantengono l'interesse dei propri clienti prima del proprio interesse.
I broker non seguono gli standard fiduciari e, a differenza dei consulenti, seguono gli standard di idoneità.