Differenza tra il capitolo 7 e il capitolo 13 fallimento

Capitolo 7 e Capitolo 13 Fallimento



Una persona che non è in grado di pagare i propri debiti di solito dichiara fallimento. Il capitolo 7 e il capitolo 13 sono i due tipi di fallimento normalmente presentati da persone che non sono riuscite a saldare i propri debiti.

Il fallimento del capitolo 7 può essere considerato 'fallimento diretto', mentre il capitolo 13 è considerato 'fallimento della riorganizzazione'.

Il capitolo 7 fallimento riguarda la liquidazione o la vendita di beni personali per il regolamento di debiti insoluti. Tuttavia, ci sono anche limitazioni al processo di liquidazione. Ad esempio, le case sono protette dalla protezione Homestead. Quando dichiari il fallimento del capitolo 7, stai dicendo al mondo che non hai altra scelta che vendere i tuoi oggetti di valore. È anche una proclamazione che non sei affidabile per alcun credito futuro. Ciò significa che potrebbe essere difficile per le persone che dichiarano fallimento del capitolo 7 ottenere mutui sulla casa, prestiti per auto o carte di credito in futuro.



Capitolo 13 fallimento significa ristrutturare i debiti dopo aver negoziato con i creditori per il pagamento delle quote in rate da quattro a cinque anni. Quando compili il capitolo 13, non hai paura di perdere la tua preziosa proprietà. L'unica cosa è che potresti dover pagare qualche soldo in più per l'accordo raggiunto tra te e il creditore. A differenza del capitolo 7, il punteggio di credito non viene influenzato quando si presenta il fallimento del capitolo 13, poiché non si perde alcuna proprietà di valore. Inoltre, non stai dicendo al mondo che non stai pagando il debito ma hai solo cercato una ristrutturazione.

In genere è meglio presentare istanza di fallimento del capitolo 13 piuttosto che presentare una richiesta di fallimento del capitolo 7, poiché ciò non comporta una perdita delle proprietà preziose e non influisce sul punteggio di credito e sull'accesso futuro al credito.

Sommario



1. Il fallimento del capitolo 7 può essere chiamato 'fallimento semplice' e il capitolo 13 può essere considerato
'Fallimento della riorganizzazione.'
2. Il fallimento del capitolo 7 riguarda la liquidazione o la vendita di beni personali per la liquidazione di debiti insoluti. Il capitolo 13 fallimento si riferisce alla ristrutturazione dei debiti dopo trattative con i creditori. Questa ristrutturazione porta a rimborsi rateali per un periodo compreso tra quattro e cinque anni.
3. Quando dichiari il fallimento del capitolo 7, stai dicendo al mondo che non hai altra scelta che vendere i tuoi oggetti di valore. È anche una proclamazione che non sei affidabile per alcun credito futuro.
4. A differenza del fallimento del capitolo 7, il punteggio di credito non viene influenzato quando si presenta la dichiarazione di fallimento del capitolo 13 poiché non si perde alcuna proprietà di valore.