Differenza tra CPI-U e CPI-W

CPI-U vs CPI-W

Con il rapido aumento dei prezzi durante la prima guerra mondiale, è stato creato l'indice dei prezzi al consumo (IPC) per calcolare in modo efficiente gli aggiustamenti del costo della vita dei lavoratori. Misura le variazioni del livello dei prezzi di beni e servizi acquistati da una famiglia.



I prezzi dei campioni di ogni articolo vengono raccolti regolarmente al fine di elaborare il CPI. Consiste nei prezzi delle diverse categorie di beni e servizi che mostrano come i consumatori spendono il proprio reddito. L'indice dei prezzi al consumo ha subito diversi cambiamenti quando il mondo è entrato nella seconda guerra mondiale e poiché ci sono stati enormi cambiamenti nei modelli di acquisto dopo la sua fine. Alla fine degli anni '70 furono introdotti il ​​CPI-U e il CPI-W.

L'indice dei prezzi al consumo per tutti i consumatori urbani (CPI-U) è stato introdotto nel 1978. Comprende tutte le famiglie urbane all'interno di un'area con 2.500 abitanti o più. Non include rurale consumatori e coloro che sono nelle istituzioni militari e di altro tipo. Rappresenta le abitudini di acquisto di oltre l'80% della popolazione degli Stati Uniti, compresi coloro che sono lavoratori autonomi, pensionati, lavoratori professionisti, impiegati e lavoratori part-time e persino coloro che sono disoccupati. È più un indice generale e traccia come i prezzi al dettaglio influenzano i consumatori urbani di beni.

L'indice dei prezzi al consumo per i salariati urbani e gli impiegati (CPI-W), d'altra parte, include le vendite, l'artigianato, servizio o lavoro, e impiegati che devono avere stato impiegato per 37 settimane o più. Rappresenta il 32 per cento della popolazione degli Stati Uniti ed è un sottoinsieme del CPI-U. Traccia come i prezzi al dettaglio influenzano i lavoratori che sono pagati ogni ora e quelli che fanno il lavoro d'ufficio. La Social Security Administration utilizza dati dal CPI-U per decidere il suo tasso di aumento annuale.



Il CPI-W dà più importanza ai bisogni quotidiani come cibo e spese di trasporto, vestiti e altri beni e servizi. Abitazioni, cure mediche e attività ricreative hanno meno importanza nel CPI-W.

Sommario:

1.CPI-U sta per Indice dei prezzi al consumo per tutti i consumatori urbani mentre CPI-W sta per Indice dei prezzi al consumo per i salariati urbani e gli impiegati.
2. Il CPI-U rappresenta più dell'80% della popolazione degli Stati Uniti mentre il CPI-W rappresenta il 37%.
3. Mentre entrambi sono interessati a come le variazioni dei prezzi influenzano i consumatori urbani, il CPI-U include un gruppo più ampio e diversificato di persone nella popolazione mentre il CPI-W è considerato un sottoinsieme del CPI-U.
4.Il CPI-U include solo gli impiegati, le vendite, l'artigianato, i lavoratori dei servizi e gli operai mentre il CPI-U include quelli che sono lavoratori autonomi, pensionati, lavoratori professionisti, impiegati e part-time e anche coloro che sono disoccupati.
5. Il CPI-U dà peso a tutti i beni e servizi di cui i consumatori hanno bisogno mentre il CPI-W dà più peso a cibo, vestiti e trasporti.
6. Sia il CPI-U che il CPI-W non includono i consumatori rurali e quelli nelle istituzioni militari e di altro tipo.