Differenza tra Focus ed Epicenter

Focus vs Epicentro



Tecnicamente, un oggetto diventa il centro dell'attenzione quando una persona si concentra su di esso. In questa vista, il centro diventa il fulcro. La differenza tra i due, tuttavia, non si vede in questa luce nel campo della sismologia.
Il fulcro di un terremoto è anche chiamato ipocentro. È negli ipocentri o fuochi che il onde del terremoto originano. Sono descritti in tre diversi livelli: Basso (10-100 km. Di seguito), Intermedio (70-300 km.) E Profondo (300 km o più profondo). La regola pratica è che più un'area è vicina all'epicentro, più forte è lo scuotimento del terreno.

L'epicentro di un terremoto, invece, è il punto nel terreno situato direttamente sopra il fuoco. Si può spiegare il movimento o lo scuotimento del terreno che le persone di solito sentono durante un terremoto. In poche parole, l'attenzione è dove si verifica il terremoto 'reale' e quello effettivo. Succede a miglia di distanza dagli strati della crosta e può essere innescato da placche tettoniche o eruzioni vulcaniche. L'epicentro, d'altra parte, funge da punto di riferimento geografico per determinare la relazione tra l'area e l'effettiva ubicazione del terremoto.

Il terremoto parte dal punto focale e viaggia fino all'epicentro dove si avverte al massimo il tremolio del terreno. Quindi, individuando l'epicentro del terremoto, i sismologi possono determinare l'origine del terremoto sia sopra che sotto la crosta. I sismogrammi sono utilizzati per localizzare l'epicentro attraverso le tre stazioni sismiche.



Gli scienziati iniziano con la registrazione del file tempo intervallo tra la rilevazione della prima onda P e la prima onda S. Così facendo voluto consentire la registrazione di un grafico tempo-distanza che indicherebbe la vicinanza dell'epicentro dalla stazione sismica. Una volta che l'epicentro ha stato individuato, la posizione del fuoco può quindi essere determinata sotto la crosta terrestre. Si può quindi dire che una differenza tra l'ipocentro e l'epicentro è il modo in cui sono localizzati. Gli epicentri vengono rilevati tramite sismografi, mentre i fuochi si trovano dopo che è stato trovato l'epicentro.
I movimenti nel focus e nell'epicentro sono anche innescati da diversi fattori. La tettonica delle placche o le eruzioni vulcaniche causano l'agitazione al centro. È dove oscilla rompere sotto stress (durante le eruzioni vulcaniche) e dove le placche si muovono e cambiano posizione (durante la tettonica delle placche). I terremoti si verificano nel punto focale quando l'energia immagazzinata viene rilasciata improvvisamente. In questi casi, le onde trasferiscono l'energia rilasciata dal fuoco verso la superficie della Terra nell'epicentro.

Il focus, quindi, è l'area da cui proviene l'energia rilasciata, e l'epicentro è definito come l'area che è il diretto ricevitore dell'energia rilasciata. Le onde viaggiano attraverso la faglia che si è rotta.
In termini più semplici, 'epicentro' e 'focus' sono entrambi determinanti dell'origine dei movimenti del suolo. L'epicentro, tuttavia, si trova sulla crosta mentre il fuoco si trova molto sotto il terreno. È a causa della differenza di posizione che i sismologi trovano più facile individuare prima l'epicentro in modo che possano rilevare il fuoco. In termini di determinazione della causa del terremoto, tuttavia, i sismologi iniziano prima con lo studio del fuoco.

Sommario:



1.L'epicentro e il centro di un terremoto sono entrambi determinanti dell'origine dei movimenti del suolo.
2. Gli epicentri si trovano sulla superficie della Terra, mentre il fuoco è sotto la crosta e si trova proprio sotto l'epicentro.
3.Nel localizzare l'origine del terremoto, i sismologi individuano prima l'epicentro.
4.Quando i sismologi mirano a trovare la causa del terremoto, studiano l'area intorno al fuoco.