Differenze tra Teoria X e Teoria Y

Il professor Douglas McGregor ha sottolineato che c'è un significativo relazione tra motivazione e leadership tra le persone. Ha riassunto i risultati del biancospino sperimentare introducendo sia la teoria X che la teoria Y. È importante notare che sia la teoria X che la teoria Y si basano sull'argomento che esistono approcci specifici alla gestione delle persone basati sui loro tratti.

Cos'è la teoria X?

La Teoria X è formulata sull'approccio tradizionale al comportamento umano, che afferma che deve essere una forma severa di leadership Usato persuadere i lavoratori a raggiungere gli obiettivi organizzativi. Alcune delle ipotesi adottate in questa teoria includono;



  • Le persone non amano il lavoro e sono orientate a cercare ragioni per evitare di lavorare
  • I lavoratori evitano le responsabilità e mancano di ambizioni o obiettivi.
  • I dipendenti sono pigri e, come tali, devono essere minacciati o costretti a lavorare.

Differenze tra Teoria X e Teoria Y

Cos'è la teoria Y?

Questo è l'approccio moderno alla gestione, che sottolinea su un armonioso società tra dipendenti e controllo dell'azienda. Secondo questa teoria, gli obiettivi dei dipendenti e quelli dell'organizzazione non sono in contraddizione tra loro. La teoria Y ha la sua preoccupazione fondamentale sulla soddisfazione dei dipendenti. Le seguenti sono alcune delle ipotesi contenute in questa teoria.

  • I dipendenti amano lavorare e trattano il lavoro come naturale
  • Le persone sono innovative e formuleranno decisioni creative per la crescita e la crescita dell'azienda
  • Le persone sono autocontrollate e autodirette sulla strada per il raggiungimento degli obiettivi e degli obiettivi prefissati
  • Infine, condizioni di lavoro adeguate aiutano le persone ad apprendere e ad assumersi responsabilità.

Differenza tra teoria X e teoria Y

  1. Stile di gestione

La Teoria X consiglia una forma di gestione autorevole che costringa i dipendenti a raggiungere obiettivi e obiettivi specifici dell'organizzazione mentre Teoria Y raccomanda una forma di controllo partecipativo perché sia ​​gli obiettivi dell'azienda che quelli dei dipendenti non sono in conflitto, da qui la necessità dell'azienda.



  1. Prevalenza

La teoria X era altamente predominante e adottata durante gli anni '20thsecolo in cui lo stile di leadership autocratico è stato favorito mentre la teoria Y e il suo stile di leadership democratica sono sempre più abbracciati dalle organizzazioni moderne.

  1. Motivazione dei dipendenti

Secondo la teoria X, i dipendenti sono principalmente concentrati su ricompense finanziarie e non funzionerebbero a meno che non vengano promessi denaro e altre forme di incentivi, mentre i dipendenti in teoria Y sono motivati ​​da ricompense non finanziarie che includono il raggiungimento di obiettivi organizzativi tra gli altri.

Inoltre, la teoria X afferma che i dipendenti hanno uno sballo affinità per bisogni psicologici e altri bisogni di sicurezza, il che è in contrasto con l'assunto della teoria Y che osserva che i dipendenti hanno un'alta affinità per i bisogni sociali, i bisogni di stima e i bisogni di auto-realizzazione.



  1. Lavoro / responsabilità

Secondo la teoria X, i dipendenti non amano il lavoro e lo eviteranno cercando allo stesso tempo di evitare altre responsabilità associate al lavoro. D'altra parte, la teoria Y ha una prospettiva secondo cui i dipendenti sono automotivati ​​e amano il lavoro mentre allo stesso tempo si assumono compiti legati al lavoro.

  1. Creatività

MacGregor ha evidenziato che la teoria X presume che le persone abbiano poca capacità di creatività e innovazione, quindi dovrebbero essere sottoposte a lavori di routine solo mentre secondo la teoria Y, MacGregor osserva che le persone sono di natura innovativa e creativa, e dovrebbe avere la possibilità di esprimere le loro opinioni rispetto allo sviluppo dell'azienda.

  1. Supervisione

La teoria X presuppone che i lavoratori manchino di auto-motivazione, il che significa che dovrebbero essere continuamente monitorati e supervisionati in modo che possano produrre in modo ottimale mentre la teoria Y implica che i dipendenti siano auto-motivati ​​e autocontrollati e come tali non dovrebbero essere osservati o supervisionato.



  1. Messa a fuoco

Secondo la teoria X, energia e l'autorità dovrebbe essere centralizzata e allo stesso tempo avere una gerarchia o una catena di comando su cui scorrono le istruzioni mentre; La teoria Y si concentra sulla decentralizzazione del potere e dell'autorità, incoraggiando allo stesso tempo una maggiore partecipazione al processo decisionale del management.

Tabella che mostra la differenza tra la teoria X e la teoria Y.

Teoria X Teoria Y
Antipatia intrinseca per il lavoro Alta affinità per il lavoro, cioè il lavoro è naturale
Manca di ambizioni Altamente ambizioso
Evita responsabilità Accetta e cerca doveri a condizioni favorevoli
Non creativo e innovativo Creatività e innovazioni di alto livello
Resisti al cambiamento Prende il cambiamento
Si concentra sui bisogni psicologici come forma di motivazione Si concentra sui bisogni di ordine sia inferiore che superiore come i bisogni sociali e l'autorealizzazione come fonti di motivazioni
Supervisione di alto livello richiesta per raggiungere gli obiettivi organizzativi I dipendenti hanno autocontrollo, autocontrollo e quindi nessun controllo esterno.
Centralizzazione dell'autorità e del processo decisionale Decentramento dell'autorità e del processo decisionale
I dipendenti mancano di auto-motivazione I dipendenti sono auto-motivati
Forma autocratica di leadership e gestione Stile democratico di leadership e gestione
Controllo stretto Controllo indulgente
Prevalente in 20thsecolo Stile moderno di leadership e gestione

Sommario

  • La teoria della motivazione di McGregor, che si basa sull'esperimento Hawthorn, offre un quadro conveniente per analizzare il rapporto tra motivazione e stile di leadership.
  • Una delle differenze fondamentali tra la teoria Y e la teoria X è che i dipendenti in teoria X sono associati a tratti avversi mentre i dipendenti sotto la teoria Y sono associati a caratteristiche positive.
  • Si ritiene che i manager che hanno adottato la teoria X producano scarsi risultati mentre i manager che adottano la teoria Y possono fornire prestazioni migliori e allo stesso tempo offrire ai dipendenti la possibilità di crescere e svilupparsi.
  • Esiste una relazione significativa tra la teoria di McGregor XY e la teoria della motivazione di Maslow in cui i dipendenti ai livelli inferiori sono in teoria X mentre quelli in alto nella gerarchia sono in teoria Y.
  • Tuttavia, molte persone hanno criticato questa teoria sottolineando che nessuna persona può appartenere a questi comportamenti estremi perché l'essere umano possiede le qualità sia della teoria X che della teoria Y.
  • Inoltre, è chiaro dalla teoria che sembra che la teoria X sia altamente correlata a dipendenti non qualificati e non istruiti che si concentrano sul raggiungimento di bisogni psicologici mentre la teoria Y è correlata a dipendenti professionisti che comprendono i loro ruoli e responsabilità nella gestione dell'azienda.
  • Gli studiosi propongono che i manager dovrebbero usare lo stile di gestione situazionale per generare i massimi risultati perché è probabile che i dipendenti rappresentino tratti sia negativi che positivi a seconda di ogni situazione.