Grandi differenze tra la cultura romana e quella greca?

Quali sono le principali differenze tra la cultura romana e quella greca?
—Spencer Chang



***

Caro signor Chang,

A parte le ovvie differenze di lingua (una cultura parla tanto latino quanto il Vaticano, mentre l'altra è tutta greca per me), l'arte dei romani imitava in gran parte quella dei greci. I romani, tuttavia, svilupparono un approccio più naturalistico alla loro arte. Statisti e generali greci, come i loro dei, sono riconoscibili ma idealizzati fisicamente, mentre sculture, mosaici o affreschi di romani, dagli imperatori alla gente comune ordinaria, tradiscono stranezze fisiche e sfumature di espressione che li rendono più umani. Guarda in faccia il busto di Caligola, per esempio, e in retrospettiva potresti ritrovarti a rilevare qualcosa in quegli occhi che non è del tutto corretto ...



Sebbene entrambi i luoghi avessero economie agricole che esportavano grano, olio d'oliva e vino, Atene costruì il suo potere tramite il commercio marittimo, mentre Roma era più predatrice, crescendo per conquista. I governi greci variavano da re e oligarchi alla cultura totalitaria, razzista e guerriera di Sparta e alla democrazia diretta di Atene, mentre i re romani cedettero il posto a una repubblica rappresentativa ed eletta, fino a quando non fu rimpiazzata dal potere degli imperatori. I cittadini ateniesi potevano votare tutti, ma le donne ateniesi non erano cittadine, mentre a Roma lo erano. Atene era il centro dell'età dell'oro della Grecia intorno al 500-300 a.C., mentre quella di Roma è arrivata nell'ultimo secolo della Repubblica e nel primo o secondo secolo dell'Impero.

Spero questo sia di aiuto.

Cordiali saluti,



Jon Guttman
Direttore della ricerca
World History Group
Altre domande su Chiedi al signor Storia