Per le donne in Cina, c'è un guerriero della vita reale incentrato sull'emancipazione femminile che rivaleggia con Wonder Woman

L

Collezione Everett

Come una delle tante persone che si sono affollate nei cinema per guardare Wonder Woman quest'estate, non ho potuto fare a meno di notare dei paralleli tra la principessa amazzone e un altro personaggio meno conosciuto: la vera donna cinese Nühanzi. Wonder Woman sembrava una boccata d'aria fresca cinematografica. È allo stesso tempo compassionevole e scaltra, sensibile e senza paura, amorevole e indipendente, sia femminile che maschile. Ma nella mia cultura, la Nühanzi è stata a lungo un modello di ruolo femminile.



Nühanzi, scritto in cinese come 女汉子, significa letteralmente donna maschile o donna virile. Originariamente descriveva le donne cinesi che non erano belle, pudiche o comunque abbastanza femminili. Ma negli ultimi cinque anni, le donne hanno iniziato ad usarlo con orgoglio per potenziare se stesse e altre donne che sono indipendenti, capaci, estroverse e mentalmente e fisicamente forti.

C'è una comunità online emergente di donne in tutto il mondo che abbracciano le loro identità Nühanzi. Su Instagram @Nuhanzi_life , donne di tutte le etnie condividono storie e foto che sostengono la ribellione contro le nozioni culturali di femminilità. Puoi anche comprare Gioielli e vestiti Nühanzi e mostrare contemporaneamente la forza femminile e maschile.

Contenuti Instagram

Vedi su Instagram



Contenuti Instagram

Vedi su Instagram

Quindi cosa ha a che fare questo con Wonder Woman? Come il Nühanzi, Diana ha lati maschili e femminili incredibilmente forti. È abbastanza potente da combattere il dio della guerra, ma è abbastanza premurosa da entrare nella terra di nessuno per proteggere i rifugiati. Piangerà per il bambino di uno sconosciuto e ucciderà spietatamente un malvagio generale tedesco su un tetto. Entrambe le parti di lei contribuiscono allo stesso modo ai suoi superpoteri, e nessuna delle due la rende meno donna.

La popolarità del personaggio per la parte migliore di un secolo dimostra che le donne potenti risuonano con le persone. Ecco perché vorrei che l'espressione della mia cultura di questo stesso archetipo ottenesse più riconoscimento. Dopotutto, i Nühanzi possono insegnarci almeno quanto Wonder Woman, forse di più, dal momento che questi modelli di ruolo esistono nella vita reale. Wonder Woman può essere stimolante, ma non è esattamente riconoscibile. Ha vantaggi e strumenti che le donne non hanno nella vita reale: è una semidea. Ha armi magiche. È una supereroina, ma i supereroi esistono per essere ammirati, non emulati. Una Nühanzi, d'altra parte, è una semplice mortale, una donna che si è fatta da sé che mostra forza e potere senza vantaggi ereditati. Potrebbe essere Hillary Swank, l'attrice che ha interpretato molte donne toste sullo schermo e che ha fatto molta strada dal vivere in una roulotte alla vittoria di due Oscar. Potrebbe essere Oprah Winfrey, che ha combattuto contro il sessismo e il razzismo e ha creato una comunità di donne che si aiutano a vicenda. Potrebbe essere uno di noi che sfida le probabilità e diventa guerriera.



Un Nühanzi è un combattente così scaltro che non si sottomette alla visione del mondo maschile o interiorizza il sessismo per usarlo a proprio vantaggio: si libera consapevolmente dalle catene in cui la società cerca di metterla. È molto più difficile di quello che Wonder La donna ha fatto. Poiché Wonder Woman è nata su un'isola senza uomini, il personaggio può semplicemente ignorare gli stereotipi di genere e i costrutti sociali. Un Nühanzi, d'altra parte, sa fin troppo bene come la sua società stia tentando di trattenerla, e resiste a feroci contraccolpi mentre resiste a questi tentativi. Spesso, per competere in un mondo maschile in cui il femminile non è apprezzato, cerchiamo di essere come gli uomini, abbracciando gli ideali maschili per cercare di ottenere rispetto. Dall'altra parte dello spettro ci sono le donne che sfruttano la loro femminilità per andare avanti. Un Nühanzi è colui che è in grado di agire efficacemente nel mondo agendo con sicurezza (come un uomo) ma mantenendo la sua femminilità.

Contenuti Instagram

Vedi su Instagram

Contenuti Instagram

Vedi su Instagram



Hillary Clinton, che si è esibita in modo eccellente nella terribile campagna che ha messo in luce la misoginia nella nostra società lo scorso anno, ha saputo per tutta la vita che ci si aspetta che si sciolga i capelli, sorrida e sia la donna che sta dietro l'uomo. Ma è stata in grado di essere forte e aggressiva senza rinunciare a ciò che la rende una donna: ascolta e si prende cura degli altri. Ha combattuto contro il sessismo per tutta la vita e ha fatto un buco nel soffitto di vetro.

C'è una barzelletta in Cina che elenca tutte le sfide e le aspettative di essere una donna del ventunesimo secolo: per essere una donna in Cina, bisogna essere abbastanza eleganti da accogliere gli ospiti, abbastanza diligenti per preparare una buona cucina e abbastanza abili nella tecnologia dell'informazione per uccidere qualsiasi virus informatico; deve essere in grado di scalare un muro, guidare una bella macchina, permettersi un buon appartamento, sconfiggere le amanti e picchiare i teppisti. In altre parole, è Wonder Woman. Non c'è da meravigliarsi se il movimento Nühanzi sta crescendo così rapidamente: è anche ciò che chiede la società moderna.

Piace Wonder Woman Il successo da record al botteghino di Nühanzi, il passaggio da insulto a identità potenziante, segna una vittoria per il femminismo. Secondo a Sondaggio 2015 condotto da Guangzhou quotidiano, L'80% delle donne di Foshan, in Cina, vuole essere una Nühanzi. Finalmente il mondo sta iniziando a valutare le donne maschili. In un recente viaggio in campagna in Cina, un tecnico automobilistico donna, una mamma con tre bambini piccoli, mi ha aiutato a cambiare la gomma della mia auto nel suo vestito di pizzo nero. Quando ho condiviso lo straordinario incontro con le mie amiche a Shanghai, le loro risposte non sono più Quanto è povera la donna che deve fare un lavoro da uomo, ma una rispettosa Lei è una tale Nühanzi! È così incoraggiante vedere che le donne stanno cambiando la loro percezione di cosa sia una donna rispettosa.

La popolarità di un termine e di un personaggio che offuscano la distinzione tra maschile e femminile mostra che queste distinzioni si stanno offuscando anche nella vita reale. Le persone di tutti i sessi si stanno stancando dei ruoli di genere. Il solo pensiero che i giovani di oggi gravitano intorno a Lena Dunham, Mindy Kaling, Taraji P. Henson, Ellen DeGeneres, Kristina Wong e Nora Lum è confortante. Significa che ci stiamo rendendo conto che in ognuno di noi esistono tratti stereotipati maschili e femminili.

Il Nühanzi incarna questa coesistenza del maschile e del femminile. In questo modo, lei è davvero tutti noi. Sta rovesciando il tradizionale ordine di genere, che dovrebbe renderla influente quanto Wonder Woman stessa.